Archivio news per anno

  • Il Garante della Privacy sanziona Eni Gas e Luce per 11,5 milioni di Euro
    21/01/2020

     

    A fronte dello scorretto utilizzo di pratiche di vendita telefonica, cosiddetto Teleselling, nonché di chiamate a contenuto pubblicitario non autorizzate dagli Interessati – Telemarketing - la società Eni Gas e Luce è stata sanzionata per l’importo di 8,5 milioni di Euro da parte del Garante della Privacy.

    Non è tutto, a seguito delle numerose segnalazioni, il Titolare dei Trattamenti è stato sanzionato per ulteriori 3 milioni di Euro, per la conclusione di contratti non richiesti da nuovi utenti, oggetto di violazioni quali mancanza di sottoscrizioni, l’inserimento dei dati personali inesatti e violazioni procedurali dell’attivazione dell’utenza “check call”.

    Le irregolarità hanno coinvolto ben 7.200 consumatori che con molteplici reclami hanno permesso al Garante della Privacy di effettuare le dovute verifiche; risulterebbe persino che alcuni degli Utenti siano venuti a conoscenza del nuovo contratto con l’ente solo a seguito della ricezione della disdetta da parte del precedente gestore di energia elettrica. Tali violazioni non sarebbero state poste in essere solo da Eni, bensì anche dalle agenzie esterne operanti per conto del Titolare, quali Responsabili dei trattamenti.

    Lesione del trattamento dei dati personali, dunque, per mancata verifica del consenso al trattamento dei dati, del diniego inserito nel registro delle opposizioni, oltre ad assenza di misure tecnico organizzative, tempi di conservazione dei dati superiori a quelli consentiti e acquisizione dati da terzi, privi di consenso.

    Questi, sono solo alcuni degli illeciti commessi da Eni Gas e Luce cui è stata comminata una sanzione esemplare – dell’importo complessivo di 11,5 milioni di Euro – che ha tenuto conto dei criteri di effettività e proporzionalità previsti dal GDPR in considerazione: della pervasività delle condotte illecite, della durata delle violazioni, delle condizioni economiche dell’azienda Titolare del Trattamento, oltreché del numero dei soggetti Interessati.

     

    Dott.ssa Isabella Albrizzi